“Occorre rilanciare con forza il ruolo della contrattazione di sito e del tavolo della trasparenza altrimenti questa regione resterà ostaggio di vecchie logiche clientelari che sembrano tornare di moda in quest’epoca di crisi della politica”. È il messaggio che il segretario generale della Cisl Basilicata Enrico Gambardella lancia alle parti sociali, datoriali e istituzionali alla vigilia del convegno promosso dalla Cisl Valle del Sauro che si terrà lunedì 20 luglio alle 18 in Piazza Carlo Levi a Cirigliano, uno dei Comuni rientranti nella concessione Tempa Rossa.

Per l’occasione la Cisl metterà davanti allo stesso tavolo gli assessori regionali Francesco Cupparo e Gianni Rosa, il presidente di Confindustria Basilicata Francesco Somma, i consiglieri regionali Luca Braia e Roberto Cifarelli, i sindaci dell’area interessata, i segretari di Fim e Femca, Gerardo Evangelista e Francesco Carella, e il referente della Cisl Valle del Sauro Franco Di Biase.

“Abbiamo esteso l’invito anche ai colleghi di Cgil e Uil poiché sul tema cruciale del petrolio e più in generale sulle questioni dello sviluppo e del lavoro intendiamo perseguire con caparbietà e responsabilità una linea d’azione unitaria, in linea con la tradizione del sindacalismo confederale lucano che proprio su un tema spinoso come il petrolio ha prodotto conquiste importanti come la contrattazione di sito”. Per Gambardella “è arrivato il momento di far funzionare a pieno regime gli strumenti e le sedi negoziali già esistenti per giungere ad una governance larga e trasparente, a partire dalla regolamentazione del mercato del lavoro”.