“Comprendiamo che il giro d’Italia abbia tenuto impegnato il Comune di Potenza, ma i lavoratori del trasporto pubblico urbano del capoluogo aspettano risposte ormai da troppo tempo”. È quanto dichiara in una nota la segreteria regionale della Fit Cisl che questa mattina ha chiesto al sindaco Mario Guarente la convocazione urente di un incontro per fare chiarezza sulla situazione e sulle “azioni che si vorranno mettere in campo a tutela dei diritti dei lavoratori e degli obblighi di servizio pubblico”. La Fit Cisl ricorda che “lo scorso 2 maggio sono scaduti i termini per la presentazione della manifestazione d’interesse a gestire il servizio fino all’assegnazione della nuova gara”, lamentando che “ad oggi nessuna notizia ufficiale è stata diramata in merito al risultato di questa manifestazione, se non fugaci notizie non attendibili”. Nel frattempo, ricorda sempre la Fit Cisl, è stato prorogato il contratto all’attuale gestore fino al prossimo 30 giugno. “Tenuto conto dei tempi burocratici che richiede la procedura di selezione di un nuovo soggetto e l’apprensione che quest’ultima determina per tutto il personale in servizio – conclude la segreteria della Fit Cisl – abbiamo richiesto questa mattina una convocazione urgente al sindaco di Potenza”.