Presentato il Primo Maggio in Basilicata

È stato presentato stamane a Potenza il programma del Primo Maggio in Basilicata. I segretari generali di Cgil Cisl Uil – Angelo Summa, Nino Falotico e Carmine Vaccaro – hanno illustrato ai giornalisti le motivazioni alla base della manifestazione che si terrà a Potenza con concentramento alle 9:30 in Piazza XVIII Agosto e comizio finale alle 11 in Piazza Matteotti. Nel capoluogo sono attesi circa 15 pullman.

Altre manifestazioni, come da tradizione, sono previste in provincia di Matera. In mattinata manifestazione a Irsina con concentramento alle 10:30 davanti alla sede del Comune e comizio finale alle 12 in Piazza XXV luglio. In serata a Montescaglioso, in Piazza Roma, alle 18, manifestazione con i segretari provinciali di Cgil, Cisl e Uil.

Reddito minimo di inserimento, una nuova politica industriale e un piano per il contrasto alla disoccupazione: questi i principali argomenti al centro del Primo Maggio lucano, appuntamento che cade in un momento particolarmente difficile per l’economia e la società con oltre 30 mila disoccupati e 50 mila persone che non cercano lavoro ma sarebbero disponibili a lavorare.

Nel corso della conferenza è merso che oltre la metà delle famiglie lucane considera la propria condizione difficoltosa, mentre 12 famiglie su 100 si giudica in grande difficoltà. Inoltre il 70 per cento delle famiglie non riesce più a risparmiare e quasi 4 famiglie su 10 non riescono a fare fronte alle spese impreviste.