Ferrosud, subito il tavolo ministeriale

Le segreterie regionali della Fim Cisl e della Uilm Uil tornano sulla vertenza Ferrosud e in una nota congiunta dichiarano che “ad oggi le informazioni sono ancora più confuse dopo l’udienza presso il Tribunale di Arezzo del 9 gennaio 2019; questa incertezza continua e aggrava tutta la situazione dello stabilimento Ferrosud. Inoltre il calo di lavoro è sempre più consistente e nelle prossime settimane, come annunciato più volte da Ferrosud, il lavoro terminerà definitivamente”.

Fim e Uilm chiedono l’immediata convocazione del tavolo ministeriale “per porre in essere una situazione definitiva di tale vertenza e nel contempo stabilire come si affronta questo imminente problema di fine graduale delle produzioni. Nelle prossime ore saranno convocate le assemblee all’interno dello stabilimento per condividere e intraprendere tutte le azioni sindacali affinché si arrivi ad una definizione certa della vertenza Ferrosud”.