La Regione Basilicata ha posticipato al 30 giugno la scadenza dell’avviso pubblico per la concessione di buoni servizio per il sostegno alla disabilità grave. Lo si apprende dal sito della Regione. Sulla vicenda era intervenuto lo scorso 17 maggio il segretario generale aggiunto della Cisl Basilicata, Gennarino Macchia, sollecitando la proroga del bando e la semplificazione delle procedure. “Accogliamo favorevolmente la decisione della Regione di prorogare di un mese il bando – commenta il sindacalista – per venire in contro alle esigenze di tante famiglie lucane che hanno in carico persone affette da disabilità grave, ma resta il problema della estrema complessità delle procedure telematiche per la presentazione delle domande di contributo”.

Gennarino Macchia

Per Macchia “sarebbe utile convocare un tavolo di confronto per mettere a punto una semplificazione delle procedure di accesso e una campagna di comunicazione ad hoc almeno per le misure ad alto impatto sociale indirizzate a persone non autosufficienti. In ogni caso – conclude il segretario aggiunto della Cisl – la proroga fino al 30 giugno dell’avviso pubblico è un significativo passo in avanti nella direzione di una concreta esigibilità dei diritti sociali delle persone più fragili”.