Tutti i bonus per la casa: le novità nella legge di bilancio

Il 1° gennaio è entrata in vigore la legge di bilancio per il 2018. Tra le misure previste dalla legge, diverse riguardano la casa, tra molte riconferme, alcune rimodulazioni e qualche new entry assoluta. Tra le principali novità per inquilini e proprietari di immobili figurano il ripristino, fortemente voluto dal Sicet e dalla Cisl, del fondo di sostegno agli affitti, la detrazione per gli studenti universitari fuori sede, la proroga al 31 dicembre 2018 delle detrazioni per interventi di ristrutturazione edilizia, per l’acquisto di mobili ed elettrodomestici (bonus mobili) e, con alcune novità, quelle per l’efficientamento energetico degli edifici (ecobonus).

Fondo affitti. È stato ripristinato, come insistentemente richiesto dal Sicet e dalla Cisl, il fondo nazionale per il sostegno all’accesso alle abitazioni in locazione, meglio noto come fondo affitti. Vengono destinati 10 milioni di euro per ciascuno degli anni 2019 e 2020. La legge di stabilità ha previsto inoltre che al fondo affitti possano essere destinate ulteriori risorse, da parte delle Regioni, attingendo dalle somme non spese del fondo destinato agli inquilini morosi incolpevoli.

Detrazione per gli studenti universitari. Cambiano le regole per le detrazioni per i periodi d’imposta 2017 e 2018. Per accedere alla detrazione del 19% lo studente deve essere iscritto ad un ateneo in un comune diverso, anche della stessa provincia, da quello di residenza e distante almeno 100 chilometri, distanza che si riduce a 50 chilometri per gli studenti di zone montane o disagiate. La detrazione ammonta ad un massimo di 2.633 euro annui.