“Nella giornata di ieri abbiamo incontrato il sindaco di Potenza Mario. Un incontro costruttivo che mira alla ricostruzione del trasporto urbano della città capoluogo”. È quanto dichiara in una nota la Fit Cisl Basilicata. “Dopo la dichiarazione di dissesto del 2015 che ha dimezzato la percorrenza chilometrica, finalmente si potrebbero creare le condizioni per poter dare un servizio migliore ai cittadini e condizioni lavorative migliori agli addetti delle nostre scale mobili e dei nostri autisti. Il sindaco Guarente ci ha illustrato le azioni messe in campo per la ristrutturazione degli impianti di scale mobili che finalmente torneranno al loro splendore, unito ai nuovi mezzi che stanno arrivando in questi giorni per un totale di 15 mezzi corti, 5 lunghi e 3 elettrici che funzioneranno da collegamento tra le scale mobili e il centro storico”.

“Un progetto ambizioso, quello discusso al tavolo, che potrebbe vedere l’ampliamento dei servizi offerti dal trasporto pubblico, cosi da completare e rendere funzionante e funzionale la mobilità della città di Potenza. Abbiamo richiesto al sindaco e al dirigente pro tempore di farsi garanti di un incontro alla presenza dell’azienda Trotta, incontri che ogni settimana da mesi avvengono presso la sede aziendale, ma che ora hanno bisogno del contributo dell’amministrazione comunale per poter modificare il piano di esercizio e poter diminuire i carichi di lavoro, oltre alla riformulazione di un accordo di II livello che porti vantaggi economici e normativi ai lavoratori. Crediamo che dopo tanti anni ci ritroviamo in un momento epocale che potrebbe portare nuovi posti di lavoro. Di questo cambiamento vogliamo farne parte ed esserne attori costruttivi”.